paypal
Nome:
Località: Italy
Links
archives
axteismo

sabato, ottobre 29, 2011

 

“In veritare c’è la verità.” Ennio Montesi


“In veritare

c’è la verità.”

Ennio Montesi

http://veritare.blogspot.com/

http://raccontipernonimpazzire.blogspot.com/

“La speranza è quel velo della natura che nasconde le nudità della verità.” Alfred Bernhard Nobel, inventore della dinamite e ideatore del Premio Nobel

“Non esiste delitto, inganno, trucco, imbroglio e vizio che non vivano della loro segretezza. Portate alla luce del giorno questi segreti, descriveteli, rendeteli ridicoli agli occhi di tutti e prima o poi la pubblica opinione li getterà via. La sola divulgazione di per sé non è forse sufficiente, ma è l’unico mezzo senza il quale falliscono tutti gli altri”. Joseph Pulitzer, Fondatore Premio Pulitzer

Etichette:


 

“Il veritare ci renderà liberi.” Ennio Montesi


“Il veritare

ci renderà liberi.”

Ennio Montesi

http://veritare.blogspot.com/

http://raccontipernonimpazzire.blogspot.com/

“La speranza è quel velo della natura che nasconde le nudità della verità.” Alfred Bernhard Nobel, inventore della dinamite e ideatore del Premio Nobel

“Non esiste delitto, inganno, trucco, imbroglio e vizio che non vivano della loro segretezza. Portate alla luce del giorno questi segreti, descriveteli, rendeteli ridicoli agli occhi di tutti e prima o poi la pubblica opinione li getterà via. La sola divulgazione di per sé non è forse sufficiente, ma è l’unico mezzo senza il quale falliscono tutti gli altri”. Joseph Pulitzer, Fondatore Premio Pulitzer

Etichette:


 

“Nel tempo dell’inganno universale veritare è un atto rivoluzionario.” Ennio Montesi


“Nel tempo dell’inganno universale

veritare è un atto rivoluzionario.”

Ennio Montesi

http://veritare.blogspot.com/

http://raccontipernonimpazzire.blogspot.com/

“La speranza è quel velo della natura che nasconde le nudità della verità.” Alfred Bernhard Nobel, inventore della dinamite e ideatore del Premio Nobel

“Non esiste delitto, inganno, trucco, imbroglio e vizio che non vivano della loro segretezza. Portate alla luce del giorno questi segreti, descriveteli, rendeteli ridicoli agli occhi di tutti e prima o poi la pubblica opinione li getterà via. La sola divulgazione di per sé non è forse sufficiente, ma è l’unico mezzo senza il quale falliscono tutti gli altri”. Joseph Pulitzer, Fondatore Premio Pulitzer

Etichette:


giovedì, ottobre 27, 2011

 

RIPOSA IN PACE …ANZI NO! libro di Chiara Cazzato - prefazione di Mina Welby

Saggi, interviste e pensieri di:

Iva Boldrini, Viviana Cazzato, Paolo Di Orazio, Lino Madoglio, Monica Maggi, Giandiego Marigo, Silvia Mobili, Bruno Moretti Turri, Stefania Mulè, Andrea Muscatello, Adele Orioli, Luciana Paola Pellegreffi, Paolo Ravasin, Roberto Renzetti, Claudio Sabelli Fioretti, Alexandro Sabetti, Valentina Silvestri, Helena Velena, Romeo Vernarelli, Riccardo Zanello

Il libro:

Sfogliando le pagine di questo libro ho letto le confessioni intime di persone sconosciute, altre a me note e alcune anche realmente conosciute. Su alcune mi sono soffermata più a lungo, ho riflettuto, ho meditato, mi sono fatta delle domande. Tutte le storie sono unite da un filo rosso: la consapevolezza del libero arbitrio... Un’altra cosa che in queste confessioni mi ha coinvolta profondamente è la dignità nel modo di esprimere convinzioni, anche sconvolgenti, di dire cose che hanno bisogno di motivazioni forti... Mina Welby. Venti persone, venti personalità di tutte le età, professioni, provenienza geografica, venti cittadini italiani credenti, atei , agnostici, venti persone civili che non vogliono imporre niente a nessuno, venti persone con il solo desiderio che vengano rispettati i diritti e le libertà personali, la propria dignità nel vivere e nel morire, che nessuno si arroghi il diritto, sulla base di proprie convinzioni personali di calpestare il diritto di chi ha altre convinzioni e chiede che questo valga solo per chi lo sceglie.

Chiara Cazzato

nasce nel Salento una trentina d’anni fa. Alla fine del 2010 fonda e cura insieme al marito, Riccardo Zanello, la casa editrice Tempesta Editore con l’obiettivo di coniugare, con la collana Tempesta Laica, professione e lotta per la laicità, dei diritti dei cittadini e per uno Stato veramente laico.

Il dipinto in copertina è di Chiara Cazzato acrilico su tela 40x50 cm

Scheda del libro:

Titolo: Riposa in pace ...anzi no!

Autore: Chiara Cazzato

Prefazione: Mina Welby

Editore: Tempesta www.tempestaeditore.it

Formato: 14x19 cm

Pagine: 150 pagine

Prezzo: 12,00 euro

ISBN: 9788897309130

Collana: Vita raccontata

saggistica, interviste, eutanasia,

testamento biologico, suicidio assistito


“Un cielo così sporco non si rischiarerà

senza una tempesta.”

William Shakespeare


Ordina subito il libro – Clicca qui

www.tempestaeditore.it


Condividi questo link su Facebook:

http://nochiesa.blogspot.com/2011/10/riposa-in-pace-anzi-no-libro-di-chiara.html

Etichette: ,


domenica, ottobre 23, 2011

 

Discorso sulla servitù volontaria - Étienne de La Boétie - Chiarelettere

“Siate risoluti a non servire più, ed eccovi liberi.”

Di cosa parla

Quarta di copertina del libro “Discorso sulla servitù volontaria” di Étienne de La Boétie

“Com'è possibile che tanti uomini sopportino un tiranno che non ha forza se non quella che essi gli danno. Da dove prenderebbe i tanti occhi con cui vi spia se voi non glieli forniste? Siate risoluti a non servire più, ed eccovi liberi.”

“Vedendo questa gente che striscia ai piedi del tiranno talvolta ho pietà della loro stupidità.Non basta che obbediscano, devono compiacerlo, devono ammazzarsi per i suoi affari.”

Étienne de La Boétie

Étienne de La Boétie (1530-1563)

Scrittore e uomo politico francese, si avvicina agli studi umanistici leggendo e traducendo opere di Senofonte e Plutarco. Segue i corsi di Diritto all'Università di Orléans e negli stessi anni scrive il Discorso sulla servitù volontaria.

Nel 1553, a soli ventitré anni, è ammesso al Parlamento di Bordeaux e impronta la sua attività politica alla difesa della tolleranza religiosa e alla salvaguardia della libertà di coscienza individuale.

Nel 1559 incontra Michel de Montaigne, con il quale stringe un'intensa amicizia che quest'ultimo celebrerà nei suoi Saggi. La lettura del Discorso sulla servitù volontaria colpì e appassionò tanto l'amico filosofo da indurlo a presentare proprio i suoi Saggi come commento «a un quadro ricco, rifinito e composto, un discorso chiamato La servitù volontaria».

Nel 1563 La Boétie contrae una grave malattia, con molta probabilità la peste, che lo porterà alla morte dopo dieci giorni di agonia.

Scheda del libro:

Titolo: Discorso sulla servitù volontaria

Autore: Étienne de La Boétie

Prefazione: Paolo Flores d'Arcais

Editore: Chiarelettere www.chiarelettere.it

In appendice: Saggio sull’arte di strisciare a uso dei cortigiani di Paul H.D. d’Holbach

Collana: Instant Book

Pagine: 96

Prezzo copertina: 7,00 €

Instant Book:

Discorsi e testimonianze di pensiero libero,

piccoli saggi, articoli, lettere.

Contro censure e condizionamenti.

Libri politici per cercare un'altra politica

e ritrovare un pensiero forte.

Libri del passato pensati per il futuro.

Usiamoli.

Libri correlati: Come abbattere un regime. A che serve avere le mani pulite se si tengono in tasca. Ribellarsi è giusto. Odio gli indifferenti.

Per ordinare il libro e dettagli:

www.chiarelettere.it/libro/instant-book/discorso-sulla-servitu-volontaria.php

Etichette:


sabato, ottobre 22, 2011

 

Noam Chomsky - Le 10 Regole Del Controllo Sociale

video

Etichette:


venerdì, ottobre 21, 2011

 

Ancona Libreria Feltrinelli Venerdì 21 Ottobre 2011 – ore 18:00 presentazione “COME FARE A MENO DI DIO E VIVERE LIBERI” di Riccardo Zanello


Saggi e interviste sulla libertà di pensiero. Parteciperanno l’autore Riccardo Zanello ed Ennio Montesi, intervistato, scrittore ateo e sbattezzato dichiaratamente contro la Chiesa cattolica e contro lo Stato dittatoriale cattolico-fascista del Vaticano i cui libri, scritti e conferenze sono spesso fonte di accese polemiche. Ennio Montesi è considerato il massimo esperto dei problemi legati al fondamentalismo e al terrorismo cristiano-cattolico della setta oltranzista della Chiesa cattolica. Recentemente ha ricevuto minacce di morte da fondamentalisti cattolici. Il libro è pubblicato da Coniglio Editore.

Venerdì 21 Ottobre 2011 – ore 18:00

Libreria Feltrinelli

Ancona – corso Garibaldi 35

Alla conferenza seguirà il dibattito.

Ingresso libero.

A cura del Circolo Uaar di Ancona

Clicca la tua presenza su Facebook:

https://www.facebook.com/event.php?eid=284718811557195

Dio non c’è... o almeno non ve ne sono le prove. 29 interviste approfondite di atei, agnostici e non credenti italiani. Uno spaccato della minoranza più consistente in materia religiosa del nostro Paese, eppure la più ignorata e la più contrastata. Questo libro vuole dare la parola a un “campione” di atei e non credenti, famosi o anonimi, di categoria e provenienza. Vuole evidenziare che gli atei non sono i mangiapreti dalla vita dissoluta e senza princìpi che spesso si vuole far credere: dal magistrato anticrocifisso Luigi Tosti, al vignettista Sergio Staino, allo scrittore ateo Ennio Montesi, all’attore Tullio Solenghi, politici, studiosi, studenti, creativi e operai, testimoniano che non hanno la presunzione della verità assoluta, che sono informati e documentati proprio sulla storia delle religioni e che sono anche pieni di dubbi, dubbi costruttivi, che aprono la mente, e che hanno una sola, grande certezza in cui credere: la libertà di pensiero.

All’ateo José

«Mi sono sempre considerato un ateo tranquillo perché l’ateismo come militanza pubblica mi sembrava qualcosa di inutile, ma ora sto cambiando idea. Alle insolenze reazionarie della Chiesa Cattolica bisogna rispondere con l’insolenza dell’intelligenza viva, del buon senso, della parola responsabile. Non possiamo permettere che la verità venga offesa ogni giorno dai presunti rappresentati di Dio in terra ai quali in realtà interessa solo il potere.» José de Sousa Saramago, 14 ottobre 2009, Premio Nobel per la Letteratura nel 1998

“Uccidi la tua religione

prima che la religione uccida te.”

Ennio Montesi

Scheda del libro

Titolo: COME FARE A MENO DI DIO E VIVERE LIBERI – Saggi e interviste sulla libertà di pensiero

A cura di: Riccardo Zanello

Editore: Coniglio Editore www.coniglioeditore.it

Collana: Fuori dal tempio

Pagine: 240, brossura

Prezzo: 14,50 euro

EAN: 9788860632609

Ordina subito il libro online – clicca qui

www.lafeltrinelli.it/products/9788860632609/Come_fare_a_meno_di_Dio_e_vivere_liberi/Riccardo_Zanello.html?prkw=riccardo%20zanello&srch=0&Cerca.x=0&Cerca.y=0&cat1=1&prm=

Ordina subito il libro online – clicca qui

hwww.bol.it/libri/Come-fare-meno-Dio-vivere/Riccardo-Zanello/ea978886063260/

Condividi l’evento su Facebook:

http://nochiesa.blogspot.com/2011/10/ancona-libreria-feltrinelli-venerdi-21.html

Etichette: , , , ,


giovedì, ottobre 20, 2011

 

“TUMORATI DI DIO” Sergio Martella


“TUMORATI

DI DIO”

Sergio Martella

“Non esiste delitto, inganno, trucco, imbroglio e vizio che non vivano della loro segretezza. Portate alla luce del giorno questi segreti, descriveteli, rendeteli ridicoli agli occhi di tutti e prima o poi la pubblica opinione li getterà via. La sola divulgazione di per sé non è forse sufficiente, ma è l’unico mezzo senza il quale falliscono tutti gli altri”. Joseph Pulitzer, Fondatore Premio Pulitzer

Etichette:


 

LE FARNETICANTI IDIOZIE DEL VATICANO NON INTERESSANO AL POPOLO ITALIANO SOVRANO

di Ennio Montesi

Se dentro alla fabbrica diretta e governata dai farneticanti ed arroganti gerarchi cattolici-fascisti dello Stato oltranzista e dittatoriale del Vaticano vengono progettati e prodotti in serie ‘miracoli’, oppure vengono inventati e propagandati personaggi immaginari come quello denominato Dio, oppure di mostri terrificanti con corna e sputanti fuoco dalla bocca come il personaggio di fantasia denominato Diavolo, oppure vengono raccontate favole per sprovveduti come la favola di Cristo, oppure vengono raccontate barzellette per sempliciotti come le storielle comiche sulle Madonne, oppure si producono salsicce alla brace, oppure portano a spasso per le strade bambolotti di plastica denominati Gesù bambini, oppure portano a spasso per le strade pezzi di cadaveri, ossa di morti, carni umane decomposte, capelli di morti definiti ‘reliquie’, oppure producono stronzate per ritardati mentali volontari e per imbecilli, oppure sfornano patate fritte, oppure fanno sesso tra di loro, al Popolo Italiano Sovrano non interessa. Al Popolo Italiano Sovrano interessa solo che lo Stato dittatoriale fondamentalista cattolico-fascista del Vaticano che ha colonizzato l’Italia depredandolo di una montagna di soldi, depredandolo della Democrazia, depredandolo dell’Uguaglianza, depredandolo della Libertà non esista più. Per sempre.

Ennio Montesi

http://raccontipernonimpazzire.blogspot.com/

“Non esiste delitto, inganno, trucco, imbroglio e vizio che non vivano della loro segretezza. Portate alla luce del giorno questi segreti, descriveteli, rendeteli ridicoli agli occhi di tutti e prima o poi la pubblica opinione li getterà via. La sola divulgazione di per sé non è forse sufficiente, ma è l’unico mezzo senza il quale falliscono tutti gli altri”. Joseph Pulitzer, Fondatore Premio Pulitzer

Etichette:


mercoledì, ottobre 19, 2011

 

“Il popolo non deve avere paura del Vaticano, è il Vaticano che deve avere paura del popolo.” Ennio Montesi


“Il popolo non deve avere paura del Vaticano,

è il Vaticano che deve avere paura del popolo.”

Ennio Montesi

http://raccontipernonimpazzire.blogspot.com/

“Non esiste delitto, inganno, trucco, imbroglio e vizio che non vivano della loro segretezza. Portate alla luce del giorno questi segreti, descriveteli, rendeteli ridicoli agli occhi di tutti e prima o poi la pubblica opinione li getterà via. La sola divulgazione di per sé non è forse sufficiente, ma è l'unico mezzo senza il quale falliscono tutti gli altri”. Joseph Pulitzer, Fondatore Premio Pulitzer

Etichette:


 

“C’è stato il miracolo della Madonna cacante.” Ennio Montesi


“C’è stato il miracolo

della Madonna cacante.”

Ennio Montesi

http://raccontipernonimpazzire.blogspot.com/

“Non esiste delitto, inganno, trucco, imbroglio e vizio che non vivano della loro segretezza. Portate alla luce del giorno questi segreti, descriveteli, rendeteli ridicoli agli occhi di tutti e prima o poi la pubblica opinione li getterà via. La sola divulgazione di per sé non è forse sufficiente, ma è l'unico mezzo senza il quale falliscono tutti gli altri”. Joseph Pulitzer, Fondatore Premio Pulitzer

Etichette:


sabato, ottobre 15, 2011

 

A.I.C. Avanti Invenzione di Cristo - D.I.C. Dopo Invenzione di Cristo - Ennio Montesi


A.I.C.

Avanti Invenzione di Cristo

D.I.C.

Dopo Invenzione di Cristo

Moderno sistema di datazione temporale

nel cui centro viene posta l’invenzione di Gesù Cristo.

Ennio Montesi

Etichette:


 

“I preti moltiplicano gli imbecilli. Gli imbecilli moltiplicano i preti.” Ennio Montesi


“I preti

moltiplicano gli imbecilli.

Gli imbecilli

moltiplicano i preti.”

Ennio Montesi

http://raccontipernonimpazzire.blogspot.com/

“Non esiste delitto, inganno, trucco, imbroglio e vizio che non vivano della loro segretezza. Portate alla luce del giorno questi segreti, descriveteli, rendeteli ridicoli agli occhi di tutti e prima o poi la pubblica opinione li getterà via. La sola divulgazione di per sé non è forse sufficiente, ma è l’unico mezzo senza il quale falliscono tutti gli altri”. Joseph Pulitzer, Fondatore Premio Pulitzer

Etichette:


domenica, ottobre 09, 2011

 

“Un cattolico nel mondo sarà sempre un focolaio di guerra.” Uberto Tommasi


“Un cattolico nel mondo
sarà sempre
un focolaio di guerra.”

Uberto Tommasi

Etichette:


 

“L’unica sedia del papa è quella elettrica.” Ennio Montesi


“L’unica sedia del papa è quella elettrica.”

Ennio Montesi

http://raccontipernonimpazzire.blogspot.com/

“Non esiste delitto, inganno, trucco, imbroglio e vizio che non vivano della loro segretezza. Portate alla luce del giorno questi segreti, descriveteli, rendeteli ridicoli agli occhi di tutti e prima o poi la pubblica opinione li getterà via. La sola divulgazione di per sé non è forse sufficiente, ma è l'unico mezzo senza il quale falliscono tutti gli altri”. Joseph Pulitzer, Fondatore Premio Pulitzer

Etichette:


giovedì, ottobre 06, 2011

 

"Siate affamati, siate folli." Steve Jobs


"Siate affamati,
siate folli."

Steve Jobs

Etichette: ,


 

STEVE JOBS: SIATE AFFAMATI, SIATE FOLLI

Etichette:


 

"Grande Steve, ci mancherai. A mai più!" Ennio Montesi


"Grande Steve,
ci mancherai.
A mai più!"

Ennio Montesi

Etichette:


 

“Se trovo Dio lo transustanzio a furia di sprangate.” Jacopo Capucci


“Se trovo Dio

lo transustanzio

a furia di sprangate.”

Jacopo Capucci

“Non esiste delitto, inganno, trucco, imbroglio e vizio che non vivano della loro segretezza. Portate alla luce del giorno questi segreti, descriveteli, rendeteli ridicoli agli occhi di tutti e prima o poi la pubblica opinione li getterà via. La sola divulgazione di per sé non è forse sufficiente, ma è l'unico mezzo senza il quale falliscono tutti gli altri”. Joseph Pulitzer, Fondatore Premio Pulitzer

Etichette:


 

VOGLIAMO ESSERE INTERCETTATI!


VOGLIAMO
ESSERE
INTERCETTATI!

Etichette:


mercoledì, ottobre 05, 2011

 

“Istigazione e incitamento alla Democrazia, all’Uguaglianza e alla Libertà! Istigate e incitate!” Ennio Montesi


“Istigazione e incitamento

alla Democrazia,

all’Uguaglianza

e alla Libertà!

Istigate e incitate!”

Ennio Montesi

http://raccontipernonimpazzire.blogspot.com/

“Non esiste delitto, inganno, trucco, imbroglio e vizio che non vivano della loro segretezza. Portate alla luce del giorno questi segreti, descriveteli, rendeteli ridicoli agli occhi di tutti e prima o poi la pubblica opinione li getterà via. La sola divulgazione di per sé non è forse sufficiente, ma è l'unico mezzo senza il quale falliscono tutti gli altri”. Joseph Pulitzer, Fondatore Premio Pulitzer

Etichette:


 

Moody’s: Italiani siete FALLITI! Avete capito o no?


Moody’s:

Italiani siete FALLITI!

Avete capito o no?

Etichette:


sabato, ottobre 01, 2011

 

“Dio: l’invenzione umana più criminale della bomba atomica.” Nicoletta De Domenico


“Dio:

l’invenzione umana

più criminale

della bomba atomica.”

Nicoletta De Domenico

“Non esiste delitto, inganno, trucco, imbroglio e vizio che non vivano della loro segretezza. Portate alla luce del giorno questi segreti, descriveteli, rendeteli ridicoli agli occhi di tutti e prima o poi la pubblica opinione li getterà via. La sola divulgazione di per sé non è forse sufficiente, ma è l'unico mezzo senza il quale falliscono tutti gli altri”. Joseph Pulitzer, Fondatore Premio Pulitzer

Etichette:


 

ROMA, IL PAPA, IL RE: L’UNITÀ D’ITALIA E IL CROLLO DELLO STATO PONTIFICIO

“Callimaco Zambianchi, quello che nel convento di San Callisto, in Trastevere, «fucilava i preti per divertimento», il personaggio, per così dire, di tutta la repubblica Romana, l’uomo cui Garibaldi affidava quella diversione verso lo Stato del Papa.”

Roma, 11 luglio 1855. Antonio De Felici, cappellaio,reo di avere attentato alla vita del segretario di Stato cardinale Giacomo Antonelli, viene giustiziato.

Roma, 21 settembre 1861. Cesare Lucatelli, facchino, accusato dell’omicidio di un gendarme durante gli scontri fra i pontifici e la folla il 29 giugno, festa di San Pietro e Paolo, viene giustiziato.

Fra le due esecuzioni, fra un popolo e un governo che non ha più autorità su questa terra, il disfacimento dello Stato Pontificio, la fine del potere temporale del papa, l’Unità d’Italia e una città che attende di conoscere il suo destino. Messa troppo spesso in ombra da vicende che già allora occuparono le prime pagine dei giornali italiani ed europei – una su tutte, l’impresa dei Mille di Garibaldi – la storia romana, della città e dello Stato Romano, alla metà dell’Ottocento, dopo la gloriosa quanto breve avventura della Repubblica mazziniana, è poco conosciuta dal grande pubblico.

Roma, il papa, il re è la cronaca dettagliata, quasi accanita di tutto quel che accadde dentro e attorno a Roma negli anni che portarono alla proclamazione del Regno d’Italia.

Ancora una volta, come già in Storia avventurosa della Rivoluzione romana, Stefano Tomassini incrocia i pensieri e le azioni di Vittorio Emanuele ii e Pio ix, Cavour e Napoleone iii, Garibaldi e Mazzini, le osservazioni dei forestieri più o meno affezionati, i pregiudizi o le intuizioni dei diplomatici, i vizi e le virtù del clero, gli entusiasmi, le accidie, le ironie e le ire del popolo.

Scheda del libro

Autore: Stefano Tomassini

Titolo: Roma, il papa, il re: l'unità d'Italia e il crollo dello Stato pontificio di Stefano Tomassini

Editore: Il Saggiatore

ISBN 9788842816805

€ 19.50

Pagine 485

«Un giorno il popolo italiano

assalterà e prenderà il Vaticano

come il popolo francese

assaltò e prese la Bastiglia.»

Ennio Montesi

http://saggiatore.it/catalogo/roma-il-papa-il-re/

http://saggiatore.it/free-search/?key=tomassini

Etichette: , ,


This page is powered by Blogger. Isn't yours?